Lippia alba ed emicrania

Lippia alba (Mill.) NE Brown è una pianta erbacea originaria del Sud America con proprietà medicinali che alcuni lavori descrivono come note sin dal 1882. È una delle 66 specie vegetali regolamentate in Brasile per scopi medicinali. Gli estratti di Lippia alba hanno dimostrato di essere sicuri per l’uso umano (LD50 460 mg/kg) e diversi studi ne hanno recentemente evidenziato le proprietà analgesiche, antinfiammatorie, anticonvulsivanti e miorilassanti. Tali attività sono state attribuite alla presenza di flavonoidi (luteonina, apigenina e naringenina) e monoterpeni (carvone, β-myrcene, citrale, limonene e linalolo) in proporzioni variabili e in diversi chemiotipi. Poiché la maggior parte dei farmaci utilizzati nella profilassi degli attacchi di emicrania ha effetti sul sistema nervoso centrale (SNC) si è ipotizzato che, siccome l’estratto idroalcolico di Lippia alba possiede analoghe proprietà, potrebbe essere utile in questo contesto. Pertanto, l’obiettivo di questo studio, effettuato in Brasile, è stato quello di verificare se l’estratto idroalcolico di L. alba fosse efficace nel ridurre l’intensità e la frequenza degli episodi di mal di testa dei pazienti con emicrania. Sono stati così arruolati 313 soggetti adulti volontari per un periodo compreso tra luglio 2006 e aprile 2010, dei quali 60 hanno completato la prima valutazione. È stato utilizzato l’estratto idroalcolico al 70% (v/v) di foglie di Lippia alba coltivata in Brasile; l’analisi gascromatografica dell’olio essenziale di Lippia alba, estratto con distillazione in corrente di vapore, ha identificato come maggiori componenti il geraniale (24.6%) e il carvenone (20.9%). Pur avendo dei limiti oggettivi (in primo luogo una perdita di soggetti per follow-up pari all’80,3%) questo studio, che è stato il primo sugli effetti di Lippia alba nella profilassi dell’emicrania, ha dimostrato che l’uso dell’estratto idroalcolico di questa pianta è in grado ridurre efficacemente sia l’intensità sia la frequenza degli episodi dolorosi delle persone con diagnosi di emicrania, senza evidenziare particolari effetti collaterali. Questi risultati sono incoraggianti e sostengono fortemente l’uso degli estratti di Lippia alba come un rimedio efficace, economico e largamente disponibile per la profilassi del dolore nei pazienti con emicrania.

Vai a PubMed

 

I commenti sono chiusi.